2 Febbraio 2023

Le tappe del Congresso nazionale e regionale del Partito Democratico

DIBATTITO E VOTO NEI CIRCOLI
Tra il 3 e il 12 febbraio

Gli iscritti e le iscritte votano nei circoli per scegliere i due candidati tra Stefano Bonaccini, Gianni Cuperlo, Paola De Micheli ed Elly Schlein che si presenteranno alle primarie.

PRIMARIE APERTE

26 febbraio

I due candidati a segretario/a più votati nei circoli si presenteranno alle elezioni primarie. Ai seggi potranno recarsi, oltre agli iscritti del PD, tutti gli elettori ed elettrici.

Emiliano Fossi e Valentina Mercanti sono i candidati alla segreteria regionale toscana. Essendo due, come da regolamento non è prevista una preselezione nei circoli ma si voterà esclusivamente alle primarie.

Leggi le loro mozioni congressuali cliccando qui

PRIMARIE APERTE

26 febbraio

Ai seggi potranno recarsi, oltre agli iscritti del PD, tutti gli elettori ed elettrici.

Continua a leggere


29 Gennaio 2023

Minacce in Toscana. Bonafè, “La nostra solidarietà a giornalisti e amministratori al servizio della comunità”

“Veniamo a conoscenza, a pochi minuti di distanza, di due gravissimi episodi di minacce con invio di cartucce e proiettili, in Toscana, nei confronti del direttore del Tirreno e del sindaco di Castelfiorentino. Due vicende diverse, che però riguardano un giornalista e un amministratore: due figure, ognuno per il proprio ruolo, al servizio della comunità. Siamo certi che entrambi andranno avanti senza lasciarsi intimorire e auspichiamo che le forze dell’ordine individuino presto i responsabili. Nel frattempo, ad entrambi, la solidarietà del Pd toscano”.
Così, Simona Bonafè, segretaria del Pd toscano.
Continua a leggere

27 Gennaio 2023

Elezione Segretario PD Toscana

Si sono chiusi oggi alle 18 i termini per la presentazione delle candidature a segretario regionale del Partito Democratico della Toscana. Alla sede di Via Forlanini a Firenze sono state depositate le firme e le linee programmatiche per le mozioni di Emiliano Fossi e Valentina Mercanti.

Come da regolamento, trattandosi di un numero inferiore a tre candidature, per il segretario regionale non è previsto un voto nei circoli, ma unicamente nelle primarie aperte a tutti gli elettori il 26 febbraio prossimo.
Per il segretario nazionale è prevista invece una prima fase di dibattito nei circoli tra gli iscritti, dal 3 al 12 febbraio, per selezionare i due nomi che parteciperanno alle elezioni primarie aperte il 26 febbraio contestualmente alle primarie per il segretario regionale.
Continua a leggere

23 Gennaio 2023

Piombino: Pd, ritardi su opere compensazione rigassificatore, governo mantenga impegni

“Il vicepremier Tajani ha confermato che il rigassificatore di Piombino sarà operativo per la prossima primavera ma non ci sono ancora notizie certe sulle opere di compensazione per il territorio. Si tratta di norme e risorse, peraltro previste dalla Legge, per promuovere il rilancio economico, occupazionale, sociale, ambientale, infrastrutturale e culturale della zona. Il governo si è già impegnato da settimane con la comunità locale e con il Parlamento per realizzare questi interventi in tempi certi: è necessario ora passare dalle parole ai fatti”: è quanto riporta una nota congiunta di Simona Bonafè vicepresidente dei Deputati Pd e Marco Simiani, capogruppo del Partito Democratico in Commissione Ambiente di Montecitorio.

Continua a leggere


2 Gennaio 2023

Lavoro: Pd, a Grosseto si licenzia chi usa asterisco di genere? Sindaco chiarisca

“Se l’utilizzo di un asterisco per definire la differenziazione di genere fosse la causa di licenziamenti si tratterebbe di un fatto gravissimo: verrebbero denigrate la dignità e la professionalità di una associazione che da anni garantisce la promozione di numerose attività culturali nel nostro territorio. Per chiarire la vicenda promuoveremo la presentazione di interrogazioni in tutti i livelli istituzionali: comunale, regionale e parlamentare”: è quanto dichiarano in una nota congiunta il deputato Pd Marco Simiani, l’assessore regionale Leonardo Marras e Davide Bartolini, capogruppo del Partito Democratico in consiglio comunale sulla notizia emersa sui media nei giorni scorsi secondo la quale la Fondazione Grosseto cultura non avrebbe rinnovato all’associazione Clan la gestione del Polo Le Clarisse a causa dell’utilizzo, in una newsletter, di un asterisco per indicare contestualmente le attività di bambini e bambine.

“Sempre secondo la stampa questa decisione sarebbe maturata dopo una richiesta della Fondazione di diffondere una nota in cui Clan prendeva posizione contro l’asterisco. Va allontanato ogni dubbio su questo episodio: il Comune di Grosseto è partner istituzionale della Fondazione e sarebbe complice di una discriminazione folle e reazionaria. Sarebbe comunque altrettanto grave se l’obiettivo fosse quello, come sostiene qualcuno, di affidare tutti i servizi comunali relativi al settore cultura a strutture che non hanno ne l’esperienza, né le competenze per rivestire questi ruoli”: conclude la nota.

Continua a leggere

19 Dicembre 2022

Pd Toscana su Elezioni provincia Arezzo

“Dalle elezioni provinciali di Arezzo esce un risultato affatto scontato che sancisce la divisione del centro destra, la sconfitta politica di Silvia Chiassai e di un metodo di governo della Provincia chiuso e poco incline a rappresentarne il territorio.

L’elezione di Polcri porta alla guida della provincia di Arezzo un candidato che ha saputo raccogliere intorno alla sua candidatura un consenso trasversale che vede nell’ente provinciale il luogo di tutte le comunità locali che ne fanno parte e non il presidio di un partito politico.

Un risultato che oggi apre la strada ad una nuova gestione della Provincia, non personalistica, sulla quale gli amministratori del territorio hanno investito la loro fiducia”.

Così Simona Bonafè, segretaria del Pd toscano, all’indomani dell’elezione del nuovo presidente della Provincia di Arezzo.

Continua a leggere

Bonafè su scritte Spi Cgil

“La sede dello Spi CGIL del Quartiere 4 di Firenze imbrattata da scritte offensive.

Non è la prima volta che episodi simili si verificano: giusto pochi mesi fa lo stesso avvenimento a Scandicci. Non si tratta di casi isolati, non vanno derubricati a vandalismi, perché questo è un clima d’odio che va avanti da tempo contro le organizzazioni dei lavoratori.

 

Come allora, anche oggi, ribadisco che attacchi, offese o minacce non possono trovare spazio in democrazia. Esprimo la mia solidarietà al sindacato augurandomi che i colpevoli vengano individuati e denunciati”.

Così Simona Bonafè, segretaria del Pd toscano.

Continua a leggere