Daniela Lastri

È nata a Firenze il 12 agosto 1958.

Diplomata al Duca D’Aosta, ha partecipato attivamente ai movimenti giovanili e femminili. Si è impegnata a diversi livelli nella Federazione Giovanile Comunista di Firenze e della Toscana.

Dal 1985 al 1990 è stata vicepresidente del Quartiere 11. Eletta per la prima volta in Consiglio comunale nel 1990, nel 1995 è risultata la prima eletta nella lista del Pds. Nel 1991 è stata promotrice di una legge di iniziativa popolare sugli asili nido, su cui furono raccolte oltre 156mila firme.

Dal 1995 al 1999 è stata Presidente del Consiglio Comunale di Firenze in un periodo particolarmente proficuo che ha visto tra le altre cose l’approvazione del nuovo Statuto, i regolamenti su referendum, difensore civico, consigli di quartiere, istituzione del consiglio degli stranieri, l’istituzione dell’albo delle coppie di fatto.

Dal 1999 al 2009 è stata assessore alla pubblica istruzione con delega anche alle politiche giovanili, ai servizi sociali per i minori, ai tempi e spazi della città, alle pari opportunità, alla formazione professionale e all’educazione degli adulti. Nel 2004 è stata anche candidata alle elezioni comunali, nelle quali è risultata seconda eletta con quasi 2000 voti.

Ha partecipato nel 2009, unica donna, alla prima esperienza di elezioni primarie del Pd per il sindaco di Firenze.

Dall’agosto del 2009 è stata coordinatrice regionale della mozione Marino in Toscana.

È oggi componente dell’Assemblea nazionale e della Direzione nazionale del Pd. E’ responsabile della scuola nel PD regionale.

Alle consultazioni regionali del 28 – 29 marzo 2010 è eletta nella circoscrizione regionale nella lista del PD-Riformisti toscani. Nella seduta di insediamento del 23 aprile 2010 entra a far parte dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale in qualità di segretario. E’ segretario della Quinta Commissione – Istruzione, formazione, beni e attività culturali.

Aderisce al gruppo Partito Democratico.

[email protected]