Tirenica, Tortolini: “Passo in avanti. Ora mantenimento impegni per esenzioni, risorse per Livorno e penetrazione porto Piombino”

La riunione del CIPE e’ un importante passo avanti rispetto ad un’opera che l’Italia aspetta da almeno 30 anni e le dichiarazioni messe a verbale dal Governo e l’impegno diretto del presidente del consiglio Monti sono atti di indubbia attenzione per le questioni poste dalla Toscana.

E’ altrettanto evidente che per noi fa fede la delibera della giunta regionale toscana per cui se non ci saranno, tra le altre cose, le esenzioni dai pedaggi per residenti e attività domicilate, le risorse per la città di Livorno e per la strada di penetrazione al porto di Piombino, non ci saranno nemmeno le condizioni per condividere la realizzazione di questa opera.

Un pezzo di questo lavoro e’ di competenza del Parlamento e, dopo lo stop provvisorio avvenuto giorni addietro, il nostro auspicio è che quanto prima si individuino gli stumenti per garantire il raggiungimento degli obiettivi posti dalla Regione Toscana perché siamo davvero a un metro dal traguardo di una vicenda storica per il paese“.

Così Matteo Tortolini, consigliere regionale e responsabile infrastrutture del PD toscano commenata l’esito della riunione di oggi al Cipe per la realizzazione dell’autostrada Tirrenica.