Nardella a confronto Confindustria Giovani a Roma con candidati under 40

Oggi a Roma al confronto organizzato dai Giovani Imprenditori di Confindustria nazionale tra imprenditori under 40 e dieci giovani candidati di tutti gli schieramenti politici provenienti da tutta Italia, a rappresentare il Partito Democratico era stato invitato Dario Nardella, Vicesindaco di Firenze e candidato alla Camera in Toscana.

nardella_assicurazioni

Immagine di repertorio

Iniziativa promossa dal presidente nazionale dei giovani confindustriali Jacopo Morelli, anch’egli fiorentino, in cui ha espresso le esigenze del mondo della imprenditoria giovanile e sottolineato che ‘il voto non si compra con facili promesse, con annunci ad affetto o vecchi trucchi elettorali’. “Sono molto contento che i giovani industriali abbiano scelto un candidato toscano a rappresentare il Pd per questo confronto” dice Dario Nardella di ritorno da Roma.

Ho portato nel dibattito la mia esperienza di amministratore locale che contraddistingue anche molte altre candidature del Partito Democratico in Toscana, a dimostrazione della concreta volontà di rinnovamento e riforma della politica che questa volta il nostro partito ha fatto partire dal basso”. “Le nuove generazioni – continua Nardella – nella politica come nell’impresa sono chiamate a fare scelte coraggiose forzando tutte le rigidità sociali, culturali ed economiche che stanno bloccando il Paese. Dalla platea ho trovato serietà e attenzione verso le nostre proposte come quelle sulla riduzione dei costi della politica, quella della riforma fiscale, del rilancio dell’economia e dall’impegno per l’istruzione e l’università. Temi a cui noi più di molti altri guardiamo da sempre con attenzione e per i quali abbiamo dimostrato capacità nelle esperienze di governo locale