Assemblea territoriale dell’Empolese Valdelsa

Sono state inviate più di duemila delle email per invitare gli iscritti e i simpatizzanti del partito democratico a partecipare all’assemblea territoriale dell’Empolese Valdelsa che si terrà giovedì 26 febbraio alle 21.00 presso la casa del popolo di Sovigliana a Vinci.

Un’assemblea organizzata per tavoli di discussione,10, con vari temi all’attenzione dei partecipanti, che alla fine del confronto porteranno un contributo per il programma regionale in vista delle elezioni regionali di maggio.

Potranno aderire tutte le persone che lo desiderano, che dovranno inviare una  email a [email protected] per iscriversi e indicando a quale tavolo preferiscono sedere

 

Questo il programma dei lavori:

alle 21.00 apertura dei lavori; alle 21.15 inizio discussione tavoli tematici; alle 23.00 restituzione dei contenuti dei tavoli; 23.30 conclusioni di Dario Parrini, segretario regionale Pd.

 

I tavoli saranno così suddivisi:

Politiche attive del lavoro,nuove opportunità per la crescita, formazione professionale

Alessio Falorni, Tiziano Cini, coordinatore  Jacopo Mazzantini

 

Agricoltura, Governo del territorio,

Giulio Mangani, Sandro Piccini

 

Infrastrutture

Laura Cantini, Franco Mori

 

Innovazione tecnologica 

Paolo Campinoti, Lorenzo Nesi, coordinatore Paolo Baragli

 

Sanità, Sociale, Pari opportunità

Brenda Barnini, Nedo Mennuti, Paolo Pomponi, coordinatore Giorgio Benassi

 

 

 

Cultura, turismo e marketing del territorio

Giacomo Cucini, Alessandro Tortelli

 

Scuola, università, politiche formative e sport

Simona Rossetti, Emma Donnini, coordinatore Alessio Mantellassi

 

Riassetto istituzionale 

Vittorio Bugli, Andrea Taddei, Giuseppe Torchia, coordinatore  Francesco Marzocchini

 

Ambiente e Servizi pubblici locali

Alessandro Giunti, Filippo Sani, Fabio Barsottini, coordinatore  Yuri Furiesi

 

Sicurezza, legalità, politiche contro il degrado,protezione civile

Alessio Spinelli, Annalisa Maritan, Paolo Masetti, coordinatore Andrea Marretti 

 

I componenti della segreteria territoriale, i giovani democratici e i segretari delle unioni comunali coordineranno i tavoli e predisporrano gli istant report per la successiva elaborazione.