Apre #CasaDangolo: la prima scuola di formazione dell’Empolese Valdelsa

“Appare nuovamente in tutta la sua evidenza come la politica richieda una preparazione accurata e specifica così come in qualsiasi altro campo. Per questo motivo, quando venni eletto indicai nella formazione uno degli obiettivi principali che dovevamo porci.”, così Jacopo Mazzantini, segretario Pd dell’Empolese Valdelsa presenta la nuova scuola politica che i democratici organizzano tra febbraio e marzo nella loro sede a Empoli, e continua:“Nel 2018 e 2019 abbiamo puntato su di una formazione tradizionale, concentrata soprattutto sulle materie di competenza comunale, dal bilancio all’urbanistica, dal sociale alla scuola, dalla cultura al turismo. Il primo anno rivolgendoci a tutto il gruppo dirigente, il secondo concentrandoci sui consiglieri comunali neoeletti. Nel 2020 volevamo rivolgerci ai più giovani, anche fuori dal PD e per attrarli utilizzare un format innovativo. Parlandone con Lorenzo (ndr. Cei, segretario Pd Empoli) mi disse che stava proprio iniziando a organizzare per gli empolesi un corso su strategy, social media, sondaggistica e fundraising, così abbiamo condiviso di lavorarci insieme ma su scala territoriale, raccogliendo le adesioni necessarie a comporre una classe anche fuori dal partito e chiudendo le iscrizioni, con la promessa di soddisfare le richieste ulteriori con una seconda edizione da realizzare entro l’anno”.

“Questo nuovo format- spiega Lorenzo Cei– è uno dei risultati naturali del laboratorio politico che negli ultimi anni stiamo cercando di affermare. L’apertura e la continua ricerca del metodo più idoneo di fare politica sono l’elemento distintivo del nostro partito comunale che, al pari dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Barnini, sperimenta e si rinnova continuamente, aggregando giovani protagonisti della vita politica, facendosi propositori di nuove idee, come è stato per il recente successo del DEM Festival e come speriamo avvenga per questa nuova scuola politica dal nome volutamente poco solenne, ma che offre una qualità dei corsi davvero alta grazie al livello assoluto dei relatori”.

 

“L’abbiamo chiamata ‘Casa d’angolo’-conclude Mazzantini- prendendo spunto, innanzitutto, dalla nostra sede, che si trova tra via Mario Fabiani e viale Buozzi, due figure di riferimento per chi fa politica e si riconosce nei valori del PD, ma anche con l’intenzione di evocare soprattutto un luogo che ambisce ad essere frequentato e diventare familiare, divertendosi imparando e facendo crescere la futura classe dirigente dell’Empolese Valdelsa.

 

 

Per stimolare ulteriormente i ragazzi abbiamo pensato anche ad un premio di fine corso. I migliori tre andranno tre giorni a Bruxelles per visitare il Parlamento europeo, incontrare i nostri parlamentari e conoscere meglio le istituzioni dell’Unione”.

 

Questi i corsi di Casa d’angolo: sabato 8 e domenica 9 febbraio lezione di Francesco Nicodemo, digital strategist, su “Strategia della comunicazione”; sabato 15 e domenica 16 febbraio insieme a Raffaele P.Piccilli, fondatore  e amministratore del network Raise the wind, focus su “Fundraising e people raising”; sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo lezione su “Social media e social network” con Valentina Di Leo, consulente di comunicazione politica; sabato 14 e domenica 15 marzo Livio Gigliuto, vice presidente dell’Istituto Piepoli, terrà una lezione su “Opinion research”.

 

La scuola è riservata a giovani fra i 18 e 30 anni. Il corso organizzato per febbraio e marzo ha già raggiunto il numero massimo previsto di venticinque iscritti, ma è già prevista una seconda edizione. Per informazioni telefonare al numero 0571700023 o scrivere all’indirizzo di posta elettronica[email protected].